Ortodonzia

L'ortodonzia è la branca dell'odontoiatria che si occupa di allineare correttamente i denti.
Un bel sorriso è un perfetto biglietto da visita ma non ha solo una funzione estetica. Una dentatura sana e ordinata facilita la corretta masticazione e aiuta nel mantenimento dell'igiene orale.

Quando i denti sono affollati e storti risulta molto più diffficile tenerli puliti per questo motivo le gengive attorno ai denti affollati sono molto a rischio di parodontite e gli stessi denti sono molto più a rischio di carie. Quando denti e ossa mascellari combaciano adeguatamente la masticazione è stabile e confortevole e previene movimenti dentali non desiderati..

Nel caso madre natura non sia stata particolarmente benevola, l'ortodonzia può intervenire a rimettere ordine in dentature disarmoniche.

ORTODONZIA INVISIBILE
L'ortodonzia "invisibile" consiste in una serie di mascherine trasparenti rimovibili e praticamente invisibili in grado di muovere i denti, con leggerissimi spostamenti. Le mascherine sono pressoché invisibili quando indossate, danno la possibilità di rimozione durante il trattamento, non comportano l'uso di metallo irritante per denti e gengive, consentono il normale uso di spazzolino e filo interdentale durante il trattamento per una corretta igiene orale.

Avvalendosi di un'avanzata tecnologia di imaging digitale 3D, viene elaborato il piano di trattamento completo, dalla posizione iniziale dei denti fino alla posizione finale desiderata. Vengono quindi realizzate una serie di mascherine trasparenti su misura per i tuoi denti,le quali indossate nella sequenza corretta sposteranno leggermente i tuoi denti. Diversamente dagli apparecchi tradizionali fissi, non ci sono bracket o fili metallici.
ORTODONZIA TRADIZIONALE
Il medico Odontoiatra a seconda della diagnosi deciderà se è possibile utilizzare questa metodica oppure affidarsi al tradizionale trattamento ortodontico.

Un bel sorriso con denti dritti aumenta l'autostima e la confidenza con gli altri.

Gli apparecchi ortodontici si classificano in due grosse categorie differenti: i rimovibili e i fissi.

Apparecchi Rimovibili
Indicati nella fase iniziale della terapia oppure durante la crescita per indurre spostamenti di intere arcate o settori di arcata.

Apparecchi Fissi
Gli apparecchi fissi sono costituiti fondamentalmente da due strutture:

  • I brackets (attacchi) in metallo, ceramica o resina. Vengono cementati alla superficie dei singoli denti.
  • Gli archi metallici in acciaio o nichel-titanio. Collegano tra di loro i diversi attacchi e permettono lo spostamento dei singoli elementi grazie alla loro forza elastica.

Gli apparecchi fissi spesso vengono utilizzati in fase di rifinitura, dopo un iniziale trattamento con l'apparecchio rimovibile.

L'attivazione degli archi in abbinata ai bracket spostano i denti gradualmente fino alla posizione ottimale.

I fissi richiedono un maggiore controllo igienico, sia da parte del paziente, che deve imparare a lavarsi i denti con accuratezza nonostante la presenza dell'oggetto estraneo, sia da parte del dentista durante i controlli in studio.

Gli apparecchi fissi devono essere rimossi solo da parte del medico odontoiatra.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok